Crescere Insieme

Crescere insieme. Crescere insieme significa iniziare un rapporto di condivisione in un determinato momento della vita e portarlo avanti, affrontando periodi più facili e felici, periodi più difficili e tristi, momenti di fioritura, momenti di appassimento; fino alla senescenza. Ed è proprio questo il concetto fondamentale del mio progetto, nato dal significato del termine Coplant. Coplant significa “costruzione piante in contenitore” quindi, attraverso lo spazio progettato, vorrei far comprendere al visitatore il cammino che il vivaista e la pianta percorrono insieme tutti i giorni, dalla nascita alla maturità, dalla nascita alla senescenza. Un percorso fatto di cura, accudimento, manutenzione, pulizia; fatto di momenti più facili, momenti più difficili; momenti di fioritura, momenti di sfioritura; momenti di freschezza, momenti di vecchiaia; momenti di nascita, momenti di morte. Credo che sia importante trasmettere questo concetto per far capire quanto lavoro ci sia dietro il “prodotto finale” che si acquista in vivaio. Percorrendo lo spazio, dunque, il visitatore può ammirare numerose piante, ognuna nella sua differente fase di sviluppo. Vi sono arbusti piccoli e adulti, della stessa varietà; alberi piccoli e adulti, gli stessi anche allevati in forma: a tetto, a cubo, a spalliera. In questo modo l’utente può osservare come si presenta la pianta allo stato naturale e come in forma, intuendo anche l’impegnativo e minuzioso lavoro che si trova alle spalle. Gli alberi in forma, nello spazio, fungono da portali, varchi, schermature. Gli ingressi sono realizzati con alberature allevate a tetto; i passaggi intermedi scanditi da alberature a cubo o cilindro; il perimetro esterno filtrato a intervalli da spalliere basse. L’idea di vedo/non vedo vuole incuriosire il visitatore, invitandolo ad entrare e a scoprire lo spazio, andando a conoscere i prodotti dell’azienda e le persone che la compongono. Percorrendo il cammino, tra portali e passaggi, emergono coloratissime cortecce di cornioli e salici, insieme ad arbusti da bacca, fioriture invernali e fogliami sempreverdi variegati. Lo scopo è quello di esibire, insieme ai prodotti dell’azienda, una modalità di realizzare giardini che siano attrattivi anche durante la stagione invernale, sfatando il mito che il giardino in inverno è fermo e non ha colore. In questo modo, oltre a presentare uno stile di giardino non ancora molto conosciuto in Italia e una bellezza “insolita”, vengono mostrati i prodotti che l’azienda possiede per la realizzazione di un simile spazio verde. Al centro dello stand, al termine del percorso, vi sono i proprietari ad accogliere i clienti in confortevoli stanze appositamente create.

Il concetto principale del progetto è dunque quello di mettere in mostra la differente e svariata produzione del vivaio, mostrando al futuro cliente i prodotti che potrà trovare, e al tempo stesso far capire il percorso di costruzione di una pianta in vaso, fatta di duro lavoro, sforzi, sacrifici, ma anche passione, amore cura. Cammino, come dicevo, che unisce fortemente vivaista e pianta.

Apri Chat
Ciao! 👋
Posso esserti d\'aiuto?