Arianna Tomatis

Il Giardino Rustico di Campagna

panca, seduta in un giardino naturale e resiliente

 

Cos’è un Giardino Rustico di Campagna?

Il Giardino Rustico di Campagna è un giardino che si fonde con il paesaggio circostante, diventando quasi invisibile all’interno dello stesso. Con “invisibile” intendo che non si deve percepire la sua artificialità, la sua progettazione, ma deve apparire completamente naturale, proprio come il contesto limitrofo. Deve essere parte integrante del territorio che lo circonda e deve contribuire, con la rusticità delle componenti vegetali e di arredo, ad essere una parte importante della composizione del paesaggio di campagna, andando ad arricchirlo.

I giardini rustici di campagna si possono trovare a qualsiasi latitudine o altitudine, l’importante è che sia un contesto agreste: dal mare alla montagna, dalla collina alla pianura, dalle aree boschive a quelle più brulle, dalle zone fluviali a quelle aride.

Progettare un giardino di casa di campagna può essere tanto semplice quanto complesso. Può sembrare molto facile simulare il contesto circostante ma non sempre lo è, poiché si può rischiare di scivolare in artificiosità che ne guastano l’aspetto.

La realizzazione di giardini rustici di campagna, con un buon progetto, può essere alla portata di tutti.

 

Caratteristiche del Giardino Rustico di Campagna

 

  1. Assenza di Formalismi e Regole Specifiche

Non esistono regole specifiche per la progettazione e realizzazione di giardini rustici di campagna, se non la totale aderenza alla tipicità rurale del luogo, che varia da zona a zona, in base a dove si trova il giardino. Le forme sono molto libere e “casuali” poiché devono rispecchiare la natura spontanea circostante. Ampie zone a prato, bordi misti, arbusti e alberature sicuramente sono elementi fondamentali. Parlo di casuale intendendo proprio la libertà che caratterizza la Natura, l’Ordine Naturale, ma nulla è lasciato al caso.

 

  1. Nessuna Forzatura

Come già accennato in precedenza, non ci devono essere forzature e artificiosità nel giardino rustico di campagna, tutto deve essere il più spontaneo e naturale possibile, andando a simulare al meglio la natura spontanea circostante.

 

  1. Metà “controllato” e metà spontaneo

I giardini rustici di campagna dovrebbero sempre avere una parte più “controllata” e una parte più spontanea. La prima è quella zona più curata, manutenuta, estirpata delle erbe infestanti; la seconda è lasciata appunto alla spontaneità, ciò che nasce, nasce, ciò che cresce, cresce, ciò che si dissemina, si dissemina. Nel primo gruppo possono rientrare le zone più ornamentali, vissute, l’orto; nel secondo le zone a prato, il sottobosco, le aree dedicate alla biodiversità e all’accoglienza di insetti e piccoli mammiferi.

 

  1. Ampie zone a prato

Ampie zone a prato sono fondamentali nel giardino rustico di casa di campagna poiché sono presenti in qualsiasi paesaggio spontaneo e naturale che ci circonda. Esse possono essere delimitate da arbusti e alberature, come da erbacee perenni e graminacee ornamentali, oppure da tutte queste tipologie di piante combinate insieme a creare un complesso armonico.

 

  1. Orto e Piante Produttive

Piante commestibili, orticole, officinali, alberi da frutto, piante da intreccio, da tessuto, tintorie, da fibra, da corteccia, sono importanti per la creazione di un giardino rustico di campagna. Ovviamente l’orto e le piante da frutto sono elementi simbolo di un giardino che si voglia definire tale.

 

  1. Confini non troppo Evidenti e Definiti

I confini del giardino rustico di campagna non dovrebbero mai essere troppo definiti, ovvero delimitati da siepi uniformi che si presentano sempre molto artificiali. L’ideale sarebbero rustiche staccionate in legno, sole o accompagnate da siepi miste e naturali, oppure semplici siepi miste caratterizzate da vari tipi di essenza naturali che si possono riconoscere e ritrovare nel paesaggio circostante.

 

  1. Pavimentazioni

Le pavimentazioni del giardino rustico di casa di campagna sono molto semplici: in ghiaia fine, terra battuta, pietra naturale, mattonelle in cotto. Possono essere utilizzati anche materiali di riciclo o altro. Una buona idea, per trasmettere naturalità, può essere quella di far crescere prato o piante tappezzanti tra le fughe. Le pavimentazioni normalmente collegano gli spazi, le stanze del giardino, caratterizzano la zona pranzo o relax, delimitano i filari dell’orto.

 

  1. Arredi

Arredare un giardino rustico di campagna può aiutare a sbizzarrire la nostra immaginazione poiché qualsiasi elemento artigianale, riciclato, creato da noi a mano, naturale, può andar bene per questo scopo. Normalmente si trovano pergolati sotto i quali condividere un pasto, un caffè, una merenda, un aperitivo; spalliere sulle quali far rampicare specie apposite, alberi da frutto, fioriture, piante profumate; pergolati di connessione tra le varie stanze del giardino; muretti caratterizzati da fioriture tre le intercapedini.

 

  1. Piante

Le piante possono essere numerose o meno all’interno di un giardino rustico di casa di campagna, dipende dal gusto e dalla volontà personale. Ovviamente più piante ci sono, maggiore è la manutenzione. C’è da dire che la scelta viene sempre compiuta in vista di una bassa manutenzione ed essa non deve essere notevole in un giardino rustico di campagna, per essere definito tale, poiché la natura spontanea non necessita di grandi lavori di manutenzione. Gli alberi, generalmente, non dovrebbero mai essere potati, se non malati e pericolanti. Devono quindi avere lo spazio sufficiente per potersi sviluppare in libertà. Gli arbusti devono avere la possibilità crescere, espandersi e svolgere il proprio compito, senza mai essere capitozzati, snaturati o maltrattati. Le erbacee perenni e le graminacee ornamentali sono necessarie per dare gioia e vitalità nelle stagioni più favorevoli: primavera, estate, autunno.

 

Qui sotto alcune foto e immagini che raffigurano lo stile dei giardini rustici di campagna: giardini rustici foto, giardini rustici immagini.

Come progettare un Giardino Rustico di Campagna?

STIGMA

Festival International des Jardins de Chaumont-sur-Loire
Progettazione di un giardino nel Parco del Castello di Chaumont-sur-Loire, Valle della Loira, Francia.
Apri Chat
Ciao! 👋
Posso esserti d'aiuto?